Case Study: Stand fieristico semplice

 

Case Study: Stand fieristico semplice

Cliente: LongTail UX – Progettato e utilizzato presso il Jacob Javitz Convention Center, New York, NY

Sfida: Long Tail UX desiderava un display per la fiera riconfigurabile che potesse essere utilizzato e riutilizzato in dimensioni e configurazioni diverse, a seconda della fiera a cui partecipava.

Obiettivi: LongTail UX desiderava uno stand espositivo semplice e facile da installare che catturasse la cultura innovativa dell’azienda e trasmettesse un sentimento moderno “tecnico” alla loro fiera.

Preoccupazioni: LongTail UX si trova in Australia, ma partecipa a diversi spettacoli negli Stati Uniti ogni anno. In quanto tali, devono prendere tutte le disposizioni e coordinare tutti gli aspetti della loro mostra nella fase iniziale. Era fondamentale che tutti i progetti fossero approvati e confermati per una consegna puntuale.

La soluzione: EverBlock®Modular Building Blocks.

 

 

Riepilogo: quando LongTail UX aveva bisogno di uno stand modulare eccezionale per le proprie fiere e mostre con sede negli Stati Uniti, ha contattato il responsabile delle vendite e il designer di EverBlock, per ricevere guida e assistenza. Katie di LongTailUX sapeva che la società desiderava uno stand che potesse essere riconfigurato, ingrandito o ridimensionato, a seconda dello spettacolo e delle dimensioni dello stand che la società intendeva prenotare. Ha anche notato che con così tanti trasporti tra gli spettacoli, l’azienda ha bisogno di una soluzione che fosse durevole, facile da pulire e abbastanza compatta da essere spedita in tutto il paese e persino in Australia.

EverBlock ha assistito Katie e il suo team nella creazione di un design unico, che catturasse la cultura professionale ma innovativa dell’azienda e che fornisse l’aspetto pulito e snello che avrebbe attirato potenziali clienti.

Utilizzando il software 3D Virtual Builder online di EverBlock, EverBlock ha fornito diverse opzioni al team in Australia, consentendo loro di visualizzare lo stand che avrebbero costruito in 3D. Il progetto iniziale di EverBlock ha attraversato diverse iterazioni, con un collegamento e un’immagine dello stand inviati al senior squadre in Australia per revisione, commenti e approvazione finale. A causa della differenza di fuso orario, questo metodo ha funzionato bene, consentendo di lavorare sul design dello stand durante il giorno e di fare commenti durante la notte.

L’idea era di incorporare una parete divisoria “a gradini” nel design dello stand, sia per attirare l’attenzione, sia per inquadrare le aree dello stand per consentire ai venditori di incontrare i clienti per discutere le loro esigenze. La parete divisoria divideva solo parzialmente lo spazio, consentendo un libero flusso di persone in tutto lo stand.

È stato costruito uno sfondo solido, che incorporava colonne di supporto per la stabilità e un’area è stata arretrata per consentire il posizionamento di un monitor TV e di una mensola (sotto la TV).

È stato utilizzato un semplice pavimento EverBase 1 nero solido, per completare i colori dello stand e per fornire un aspetto elegante e rifinito.

Al fine di abbinare esattamente un colore arancione, che fa parte del marchio aziendale di LongTailUX, EverBlock ha proposto a Katie di procurarsi un semplice materiale vinilico con retro adesivo, stampato nel colore PMS esatto del loro logo, e di farlo aderire ai blocchi in aree specifiche. Questa tecnica ha consentito la personalizzazione dello stand oltre le 16 opzioni di colore standard offerte da EverBlock e ha permesso loro di acquistare blocchi bianchi più generici da EverBlock.

Semplici uplight a LED sono stati posizionati alla base delle colonne per inondare la parete di luce gialla e creare un aspetto moderno. A causa della forma unica del blocco di EverBlock, la luce tocca il fondo di ogni blocco, creando un bellissimo effetto.

EverBlock ha visitato il Javitz Convention Center per incontrare il team UX di LongTail e assistere al montaggio dello stand. Sono state fornite semplici istruzioni passo passo in formato PDF direttamente dal 3D Virtual Builder, consentendo a chiunque di costruire lo stand, senza strumenti, consentendo di evitare il costoso lavoro convenzionale.