Soluzioni creative per lo spazio in classe nelle scuole

 

Mentre la pandemia di COVID-19 continua, la necessità del distanziamento sociale è ancora con noi. L’adeguamento delle configurazioni delle aule per adeguarsi alle linee guida sul distanziamento sociale è stato particolarmente difficile per le scuole, a causa dei limiti di spazio, dei vincoli di budget e di altre sfide. Per soddisfare le linee guida e proteggere gli studenti, le scuole hanno dovuto diventare creative. Esploriamo alcune soluzioni creative per lo spazio in classe nelle scuole durante la pandemia e oltre.

 

Riorganizzare per ottimizzare lo spazio in classe

 

In alcuni casi potrebbe essere possibile guadagnare più spazio per il distanziamento ripensando l’impostazione dell’aula. Ecco alcune strategie per recuperare la metratura dalle aree sottoutilizzate in classe per creare più spazio.
  • Esegui un controllo della stanza per determinare quali aree della stanza vengono utilizzate più spesso dagli studenti e quali vengono utilizzate di meno. Mentre lo fai, tieni presente quali aree richiedono più spazio in base alle attività che si svolgono lì. Una valutazione come questa può essere particolarmente utile nelle classi per i bambini più piccoli o dove si svolgono più attività contemporaneamente. Una volta completata la valutazione, riorganizza la stanza per dare più spazio alle aree più densamente utilizzate e meno alle altre. Quando ti riorganizzi, prova a mettere le aree più frequentate negli angoli opposti dell’aula per aumentare ulteriormente la distanza tra i gruppi di studenti.
  • Rimuovere i mobili ingombranti dalla stanza. Determina quali mobili sono i più necessari o utili e cosa potrebbe essere rimosso o sostituito con qualcosa che occupa meno spazio. Ad esempio, gli scaffali ingombranti potrebbero essere sostituiti con opzioni più flessibili.
  • Aggiungi divisori o pareti divisorie. Laddove i mobili ingombranti fornivano in precedenza la separazione tra le aree della classe, prova a implementare divisori o partizioni più efficienti in termini di spazio . Le partizioni aiutano a organizzare il layout della tua classe e promuovono il distanziamento sociale occupando pochissima metratura. Vedi la prossima sezione per le idee!
Queste idee potrebbero aiutarti a trovare un po’ più di spazio in classe per favorire il distanziamento sociale ora e creare un’aula più efficiente a lungo termine.

 

Aggiungi divisori e pareti divisorie Versare per utilizzare lo spazio in modo più efficace

Qui a Versare abbiamo diversi che possono aiutare a rendere rapidamente qualsiasi spazio più efficace per l’apprendimento, inclusi i seguenti:
  • La nostra partizione per lavagna portatile DivideWrite aiuta a creare separazione con il vantaggio di una lavagna portatile.
  • Il nostro Room Divider 360 è una delle nostre pareti divisorie più popolari ed è la scelta perfetta per creare separazione in grandi spazi come palestre o auditorium.
  • La nostra serie di pareti divisorie QuickWall è ideale per qualsiasi spazio che deve essere installato, smontato o regolato rapidamente.
  • La nostra linea di divisori economici offre una separazione semplice e facile per budget più ristretti.
Questi prodotti, insieme alla nostra linea completa di divisori e pareti divisorie , possono aiutare a trasformare rapidamente lo spazio non didattico in aule temporanee o creare separazione ovunque sia necessario nell’edificio scolastico. Tutte le nostre partizioni sono leggere e facili da installare e smontare. Molte delle nostre partizioni aiutano anche ad assorbire il suono, il che può aiutare studenti e insegnanti a concentrarsi sul compito da svolgere.

 

Adattare in modo creativo gli spazi non didattici e sottoutilizzati

Mantenere una distanza di 2 metri tra gli studenti significa che l’aula media può ospitare solo 12-15 studenti, rispetto ai 25-30+ che in genere ospitano. Ciò significa che le scuole hanno dovuto trovare spazio aggiuntivo da utilizzare per l’istruzione degli studenti. Palestre, auditorium, caffetterie, media center e persino spazi esterni sono stati trasformati in spazi improvvisati per le classi.
È possibile trovare spazio aggiuntivo in classe anche al di fuori del cortile della scuola. Alcune comunità hanno iniziato a utilizzare centri comunitari, teatri, centri congressi e persino spazi commerciali inutilizzati. Durante i mesi più caldi o nelle zone dove il tempo lo permette l’istruzione all’aperto, alcune scuole hanno tenuto lezioni nei parchi cittadini. Tenere la lezione fuori sede comporta sicuramente ulteriori sfide, quindi non sarà una buona idea per ogni scuola, ma in alcuni casi può essere un altro modo creativo per mantenere più bambini a scuola durante la pandemia.
Tuttavia, poiché questi spazi non sono stati costruiti per l’istruzione degli studenti, ci vuole un po’ di lavoro per trasformarli in utili spazi di classe. Gli insegnanti hanno bisogno più banchi e sedie per insegnare bene ai loro studenti. Mobili flessibili, tecnologia portatile e altri strumenti didattici, fonti di energia per la tecnologia e modi per creare separazione e migliorare la concentrazione sono tutte parti importanti della creazione di un ambiente di apprendimento fruttuoso.

 

Incorporare la tecnologia

Uno dei maggiori problemi con il distanziamento degli studenti, soprattutto quando significa dividerli in più aule, è la necessità immediata di più insegnanti. Ma poiché gli studenti di oggi sono legati ai dispositivi e si stanno abituando all’apprendimento a distanza, la tecnologia potrebbe tornare utile qui. Molte scuole hanno investito in tecnologia quest’anno per favorire l’apprendimento a distanza e gran parte di questa potrebbe essere utilizzata anche nell’edificio scolastico.
Ad esempio, un’opzione potrebbe essere quella di dare agli studenti un’istruzione diretta in una stanza più grande dove possono estendersi di più (come una palestra o un auditorium), quindi dividerli in luoghi diversi in tutta la scuola per lavorare in modo indipendente utilizzando laptop o tablet.
Oppure potresti dividere gli studenti in due gruppi: uno con l’insegnante in classe e un altro in una seconda posizione in cui partecipano alla lezione in remoto utilizzando la stessa piattaforma di videoconferenza che hanno utilizzato per l’apprendimento a distanza. Quindi potresti ruotare i due gruppi su base giornaliera o settimanale in modo che tutti possano trascorrere del tempo di persona con l’insegnante.
In entrambi i casi avresti comunque bisogno di un adulto presente in ogni luogo per monitorare gli studenti, ma gli assistenti dell’insegnante potrebbero essere chiamati ad aiutarti. E un buon segnale WIFI in tutta la scuola sarà fondamentale qui, quindi alcune scuole potrebbero aver bisogno di un aggiornamento per avere WIFI sufficiente in tutto l’edificio.